gita fatta a San Daniele del Friuli e visita ai presepi di Poffabro (Maniago) - ANFFAS ONLUS PADOVA

vedi i nuovi SOGGIORNI ESTIVI 2017
Vai ai contenuti

Menu principale:

gita fatta a San Daniele del Friuli e visita ai presepi di Poffabro (Maniago)

SERVIZI > Gruppo gite " I ROVINASSI " > le nostre GITE > gite realizzate nel 2012

Gita di fine anno 2012

(15 dicembre 2012)
a San Daniele del Friuli e visita ai presepi di Poffabro (Maniago)

Anche quest'anno, com'è ormai tradizione, abbiamo fatto un'ultima gita però non con la classica visita ai Mercatini e Bancarelle Natalizie, ma con un'uscita diversa pur sempre in tono col clima ormai vicino del Natale: ai Presepi di Poffabro, considerato uno dei cento borghi più belli d'Italia.
Andando però con ordine, abbiamo prima tentato una visita ai Mercatini di Sacile, simpatica cittadina friulana, ma il maltempo della mattinata ha consigliato agli espositori di tenere chiuse le bancarelle e a noi evitato di fare shopping. Quindi abbiamo continuato il nostro programma recandoci a S. Daniele del Friuli, per fare una visita guidata ad un importante prosciuttificio con l'illustrazione delle varie fasi di lavorazione delle coscie di maiale (provenienti tutte dall'Emilia) che sarebbero diventate, dopo la dovuta stagionatura, il famoso prosciutto crudo di S. Daniele. Impressionante è stata la vista di tutte quelle cosce (si parla di diecimila!) appese nei vari saloni con clima adattato, molte già pronte per essere inviate all'estero.
Il pranzo a seguire non poteva essere che a base di …!
dai tortellini alle fettuccine, dagli involtini al musetto. I Rovinassi non si son fatti mancare nulla!
E' doveroso comunque far sapere che questa visita a S. Daniele mi era stata proposta qualche tempo prima dalla nostra carissima amica e leader Renata Forbice scomparsa da poco, e alla quale abbiamo rivolto un caro pensiero brindando a lei e alla figlia Maria Luisa che ha voluto essere presente in questa gita.
Al pomeriggio, fortunatamente col tempo clemente, ci siamo spostati a Poffabro per vedere non so quanti Presepi allestiti in ogni angolo del paese, sui davanzali, sui fienili, sui sottotetti, e tutti illuminati nell'oscurità ormai incipiente. Oltremodo caratteristici perchè situati in un borgo antico tutto saliscendi in viuzze strette lastricate in pietra. Un vero colpo d'occhio! E un buon vin brulé fumante offerto dalla pro loco ha dato l'ultimo tocco di serena semplicità a questo paesino da fiaba.
Ancora una volta abbiamo ottenuto lo scopo di passare una giornata assieme in amicizia, sottolineata al ritorno al momento del commiato dagli abbracci e dai calorosi scambi di auguri per le imminenti Feste Natalizie.

Alla prossima!



 
Investimento
Torna ai contenuti | Torna al menu